Joris e Jacob Hoefnagel

Joris (Georg) Hoefnagel (Anversa, 1542 – Vienna, 9 1600) è stato un pittore, cartografo ed illustratore fiammingo. Di famiglia benestante (il padre era mercante di diamanti), fu anch'esso attivo nell'impresa paterna e come tale condusse diversi viaggi: in Francia, Spagna, Inghilterra.

Dopo l’invasione di Anversa del 1576 da parte delle truppe spagnole, perse i suoi beni e, dal 1577, compì viaggi attraverso l'europa assieme al cartografo Abraham Ortelius. Nominato artista di corte da Alberto V duca di Baviera, presso il quale lavorò come miniaturista, fu anche a Roma, in contatto con il circolo del cardinale Alessandro Farnese. Rimase tuttavia a Monaco di Baviera fino al 1590, con alcune interruzioni che lo vedono lavorare per il duca Ferdinando II d'Austria. Di seguito fu alla corte praghese dell'imperatore Rodolfo II. Hoefnagel, aiutato dal figlio Jacob (1575-1630) collaborò alla realizzazione del Bestiario.

Tra le opere da lui illustrate il Mira calligraphiae monumenta (Libro dei modelli di Calligrafia, (119 pergamene) commissionato da Rodolfo, iniziato nel 1590 e portato avanti per più di 15 anni fino alla morte del calligrafo, Georg Bocskay; Animalia Rationalia et Insecta, Ignis (1575-1582), in 4 libri, commissionato da Ferdinando II, nipote di Rodolfo II.

August Johann Rösel von Rosenhof, Der Insecten-Belustigung



August Johann Rösel von Rosenhof (1705-1759) fu un naturalista, entomologo e pittore di miniature tedesco contemporaneo di Linneo. Nato in una famiglia di artisti (suo nonno Franz Rösel era pittore di animali e paesaggi, il padre, Pius, era incisore, mentre il fratello di questi, Wilhelm, era famoso pittore di animali), August Johann Rösel von Rosenhof fu influenzato da Anna Maria Sibylla Merian, in particolare dal suo Metamorphosis insectorum Surinamensium (Metamorfosi degli insetti del Suriname, 1647–1717). Per le sue dettagliate descrizioni degli insetti va considerato uno dei fondatori della moderna entomologia.

Nel 1740 pubblica la prima edizione della sua Insecten-Belustigung (Divertimento entomologico), una sorta di rivista di entomologia, a cui seguirono negli anni successivi altre uscite regolari. Negli anni 1746, 1749 e 1755 ne pubblicò la raccolta in tre diversi volumi. Un quarto volume apparve postumo nel 1761, curato dal genero Christian Friedrich Carl Kleemann, anch'esso pittore di miniature. Ulteriori edizioni ampliate apparvero nel tempo, come quella con la nomenclatura linneana.

Altre opere di Rösels furono l'Historia naturalis Ranarum nostratium (Storia naturale delle rane del nostro territorio), in due lingue, della cui pubblicazione una prima parte apparve nel 1753, per concludersi nel 1758, e un'opera, non portata a termine, su lucertole e salamandre.

L'0pera online:
Biodiversity Heritage Library
Universitäts Bibliothek Heidelberg